REGIONE VENETO - U.L.S.S. 9 - TREVISO

Ospedale Regionale " Ca' Foncello"-Treviso

Gruppo per lo studio della Disfagia

Coordinatore: Dr. Giuseppe Di Falco

Direttore Dipartimento di Chirurgia

Disfagia neurogena

Home Presentazione Come contattarci Attività scientifica Indagini diagnostiche Fisiopatologia pH-Manometria Disfagia neurogena Riabilitazione

 

DIVISIONE NEUROLOGICA 

Primario: Dr. P.G. Bardin

Specialista referente: Dr. F. Collatuzzo

 

La disfagia neurogena

 

L'eziologia della disfagia orofaringea è rappresentata in gran parte da patologia di interesse neurologico.

Circa un terzo dei pazienti con esiti di ictus emisferico ed il 50% dei pazienti parkinsoniani presenta una disfagia orofaringea.

L'anamnesi e l'esame clinico sono fondamentali nell'orientare la diagnosi: la coesistenza di disartria e disfonia depone quasi sempre per una disfunzione neurogena.

 

Cause neurologiche dei disturbi 

della deglutizione

 

  1. - Lesioni del Sistema Nervoso Centrale

  2. - Lesioni del Sistema Nervoso Periferico

  3. - Lesione della giunzione neuro-muscolare

  4. - Lesioni della fibra muscolare.

 

Diagnosi differenziale

 

Nella pratica clinica, di fronte ad un paziente che giunge a consulenza specialistica per disfagia (al di fuori di un contesto di acuzie come lo stroke ed il trauma cranico) il neurologo ricerca la possibile associazione di altri sintomi e segni clinici.

La coesistenza di ptosi palpebrale, rinolalia, diplopia, affaticabilità orienterà il sospetto verso una forma miastenica.

Così l'evidenza di amiotrofie distrettualizzate, vivacità dei ROT, fascicolazioni muscolari e linguali, indirizzerà la diagnosi verso una malattia del neurone motore (SLA - Paralisi Bulbare Progressiva).

Sarà in questi casi l'elettromiografia a confermare una patologia a carico della placca neuromuscolare o del neurone motore.

Nel primo caso la terapia con antiacetilcolinesterasici o steroidi può essere sufficiente a risolvere, talora in maniera sorprendente, il disturbo disfagico.

Nel secondo caso la patologia degenerativa è progressiva ed incurabile.

 

HOME
 

U.L.S.S.  n° 9  On Line

III CHIRURGIA

Il sito è stato autorizzato dalla Direzione Strategica dell'U.L.S.S.  9 della Regione Veneto. Quanto pubblicato in questo sito specializzato è sotto la diretta e completa responsabilità del 
Responsabile del sito: Dr G. Di Falco gdifalco@ulss.tv.it  
Referenti Tecnici del sito: Dr   N. Menin nmenin@ulss.tv.it 
Dr M.Pavanello mpavanello@ulss.tv.it
Aggiornato il: 16-09-02.